Lunedì, 25 Set 2017
Siete in: Home

 

LE SPESE DI AVVIO SONO DOVUTE (CONSIGLIO DI STATO, ORDINANZA DEL 22 APRILE 2015)

I vantaggi della mediazione

La Mediazione è

Volontaria

Le parti sono libere di decidere se tentare la mediazione o se invece rifiutare questa opportunità. A tal fine le parti sono invitate ad un incontro:

  • "primo incontro" nella quale il Mediatore chiarisce la funzione e le modalità di svolgimento della procedura e, quindi, verifica insieme alle parti  la possibilità tecnica  di  proseguire la procedura con l'avvia dell'attività di  Mediazione;

Semplice ed informale

Per avviare la procedura è sufficiente compilare un modulo e trasmetterlo alla Segreteria del IL PA.CI. E RE. . Nel caso in cui l'altra parte accetti l' invito, si terrà il "promo  incontro" nel quale  le parti, assistite da un Avvocato, valuterannola possibilità tecnica di iniziare la  Mediazione.

Rapida

Il procedimento si può concludere anche al primo incontro,che deve avvenire entro trenta giorni dalla domanda, e comunque non oltre  3 mesi,  durante i quali si possono avere più incontri collegiali o riservati.

Amichevole

Il Mediatore  aiuta a discutere nel modo più sereno possibile, al fine di creare un clima favorevole alla proposizione di idee e soluzioni.

Riservata

Il procedimento di mediazione è protetto da norme che assicurano alle parti interessate l’assoluta riservatezza rispetto alle dichiarazioni e alle informazioni emerse. Tali informazioni non saranno utilizzabili in sede processuale, salvo esplicito consenso delle parti, ed il mediatore sarà tenuto al segreto professionale su di esse.

Economica

I costi della mediazione, a carico di entrambe le parti, sono predeterminati e contenuti.

Efficace

In caso di esito positivo il verbale, sottoscritto dagli avvocati o omologato,  sarà titolo per ogni tipo di esecuzione, oltre che per l’iscrizione di ipoteca giudiziale.